C&C, la storia infinita

Ora parlano i documenti: il maledetto sito della C&C è utilizzato anche oggi come discarica di rifiuti pericolosi come l'amianto. Leggiamo nella relazione finale del Comune di Pernumia relativa ai lavori di smaltimento dei rifiuti, avvenuti tra febbraio e marzo di quest'anno, del “ritrovamento di amianto da parte del personale della Garc Spa”. Il ritrovamento … Continua a leggere C&C, la storia infinita

Commissione ecomafie in Veneto

Arriva in Veneto la Commissione parlamentare d'inchiesta sul ciclo dei rifiuti, conosciuta come Commissione Ecomafie. Nel corso di una missione che riguarderà anche la Lombardia tre giorni, il il 9, il 10 e l'11 luglio, saranno dedicati alla nostra regione. In particolare il 9 luglio la Commissione visiterà la Se Fi di San Donà di … Continua a leggere Commissione ecomafie in Veneto

Sesa, quattro ragionamenti oltre lo “scoop”

Scandalizzarsi, arrabbiarsi, dubitare, rassegnarsi: le reazioni di fronte all'inchiesta di Fanpage sulla Sesa di Este possono essere molteplici, ma possiamo cercare di svolgere anche alcuni ragionamenti. Qui ne proponiamo quattro. 1) potere. L’impianto di Este della Sesa, oggetto dell'inchiesta di Fanpage, può smaltire sino a 500 tonnellate al giorno di rifiuti, in particolare “organico” e … Continua a leggere Sesa, quattro ragionamenti oltre lo “scoop”

Un traffico ben organizzato

Si tratta di un traffico strutturato ed organizzato quello dei rifiuti che vengono stipati nei capannoni veneti in disuso. Nulla viene lasciato al caso. L’ultimo ritrovamento, nel capannone di 3 mila metri quadrati nell’area industriale di Asigliano Veneto, nel vicentino, da parte della Guardia di Finanza è l’ulteriore conferma di come ci si trovi di … Continua a leggere Un traffico ben organizzato

Rifiuti nei capannoni: il riuso creativo della criminalità

Sa di beffa questa storia dei capannoni vuoti riutilizzati come discariche abusive. Mentre da più parti emergevano in questi anni interrogativi e idee su come reimpiegare l’immane patrimonio inutilizzato di immobili a destinazione industriale che punteggia la megalopoli padana, il crimine si era già messo al lavoro trovando una concreta, e molto profittevole, destinazione d’uso. … Continua a leggere Rifiuti nei capannoni: il riuso creativo della criminalità

Traffico di veleni? E’ il mercato, bellezza

Alla fin fine i trafficanti di rifiuti arrestati ieri dai magistrati di Milano promuovevano, a loro modo, una sorta di operazione di riciclo: prendevano in consegna capannoni inutilizzati e li assegnavano una nuova funzione. Discariche. La battuta è amara, ma è vero che il fenomeno dell’imbonimento con rifiuti dei capannoni inutilizzati è il frutto di … Continua a leggere Traffico di veleni? E’ il mercato, bellezza

Il mercato del riciclo s’è inceppato

Oramai è abitudine consolidata, non ci si fa più caso: la carta da una parte, il vetro dall'altra, la plastica nel suo bidone. Ad accogliere i nostri rifiuti diligentemente separati c'è un mondo, o meglio un mercato, dove quei rifiuti vengono gestiti, trasformati, venduti. Un mercato sconvolto dalla decisione della grande fabbrica manifatturiera del mondo, … Continua a leggere Il mercato del riciclo s’è inceppato

Incendi: le luci ambigue delle fiamme

Alla fine quello che impressiona sono i numeri: sono stati 25 gli incendi che dal 2013 al 2017 hanno riguardato in Veneto imprese di trattamento o siti di stoccaggio rifiuti. Alcuni tra questi, censiti alla fine del 2017 dalla commissione parlamentare d'inchiesta sul ciclo dei rifiuti, sarà stato causato da autocombustione – come pare sia … Continua a leggere Incendi: le luci ambigue delle fiamme

I fanghi della Coimpo anche nel padovano

I venefici fanghi della Coimpo sono stati versati anche nei campi del padovano. E' uno dei tragici elementi che emergono dalla lettura di una corposa informativa del 2016 dell'allora Corpo forestale che raccoglie i risultati di tre anni di indagini sull'attività dell'azienda di Adria che trattava fanghi civili ed industriali e i cui responsabili - … Continua a leggere I fanghi della Coimpo anche nel padovano