Prosecco e ‘ndrangheta

l business del prosecco trevigiano ha conquistato anche la 'ndrangheta crotonese. La passione della criminalità calabrese per le bollicine la scopriamo dalle carte dell'inchiesta della procura bolognese dell'altro giorno sulla 'ndrangheta nel piacentino. Il tutto nasce nel corso di una cena, avvenuta nel luglio 2012, in quel di Reggio Emilia in cui Ivano Camillotto, marito … Continua a leggere Prosecco e ‘ndrangheta

Le fatture della ‘ndrangheta

Il sasso lanciato nello stagno sta provocando un susseguirsi di onde concentriche. Il sasso è l’inchiesta Aemilia di 4 anni fa contro il clan Grande Aracri e i suoi molteplici interessi nel nord Italia, mentre tra le onde concentriche che movimentano l’acqua dello stagno c’è l’inchiesta di ieri, che ha portato alla denuncia di 25 … Continua a leggere Le fatture della ‘ndrangheta

I fili tra Eraclea e Caorle

I fili sono esili, ma in questa complicata selva che si dimostra il litorale veneto vale la pena seguirli. Facciamo qualche passo indietro: la Faecase srl è una società di Caorle nata nel 2008 e finita sotto i riflettori della magistratura emiliana nel 2013 perché scelta dal clan ‘ndranghetista emiliano/cutrese di Nicolino Grande Aracri come … Continua a leggere I fili tra Eraclea e Caorle

Multari: una famiglia di successo

La bassa veronese e vicentina conserva ancora ampi spazi aperti, mentre i paesi sembrano pulviscoli di case perse tra la pianura.  Così è Zimella, meno di cinquemila abitanti, in bilico tra la provincia di Vicenza e di Verona dove i Multari sono approdati negli anni ’80 da Cutro in provincia di Crotone. Tre fratelli, Carmine, … Continua a leggere Multari: una famiglia di successo

«Una famiglia contigua alle cosche»

C'è una società nel Veronese attiva nel campo dei rifiuti che è da anni sotto osservazione degli investigatori antimafia tanto da essere stata oggetto di interdittiva antimafia da parte della Prefettura di Verona nel marzo del 2017. Si tratta della Adf srl, tuttora attiva, che viene iscritta nel gennaio 2011 nel registro delle imprese di … Continua a leggere «Una famiglia contigua alle cosche»

Il rapporto della Dia e il Veneto

“Le cosche di ‘ndrangheta, per quanto saldamente presenti nella regione d’origine, appaiono sempre più interconnesse con altre aree del territorio nazionale, specie del centro nord”. E' uno dei passaggi centrali della relazione semestrale della Direzione investigativa antimafia uscita in questi giorni. Secondo la Dia stiamo assistendo, in questi ultimo periodo, ad un rafforzarsi degli interessi … Continua a leggere Il rapporto della Dia e il Veneto

Padova: ombre sul palazzo dell’ex Inps

Manca poco, ma il trasloco definitivo avverrà con l’anno nuovo. Lo storico palazzo di Piazza Insurrezione progettato dall’architetto Gino Peressuti e inaugurato quasi ottant’anni fa, il 24 ottobre 1937, ospiterà ancora per pochi mesi gli ambulatori medici che saranno ancora reperibili nel monumentale palazzo di Piazza Insurrezione, mentre i lavori di adeguamento degli uffici che … Continua a leggere Padova: ombre sul palazzo dell’ex Inps

Il ginepraio tra Bassano e la Calabria

E' un incanto, ma è anche un ginepraio. L'incantevole ginepraio sta in Calabria: si affaccia sullo scintillante Ionio, custodisce uno dei santuari più importanti della Magna Grecia, quello di Hera Lacinia, moglie di Zeus. Il promontorio di Capo Colonna, un grande parco archeologico che sta subendo l'attacco concentrico di tre interventi di “valorizzazione” turistica, come … Continua a leggere Il ginepraio tra Bassano e la Calabria

Il reticolo

Piano piano i fili vengono alla luce. La sentenza emessa ieri dal tribunale di Verona colpisce l'entourage della famiglia Giardino di Sona per reati come estorsione, truffa ed usura. Condannato un esponente di primo piano della famiglia - Alfonso Giardino (3 anni) – e poi Gaetano Garofalo (3 anni e 4 mesi), Alfonso Aloisio (4 … Continua a leggere Il reticolo

Una ’ndrina in Veneto base per le “famiglie”

Esiste almeno una ’ndrina distaccata in Veneto. Questo è l’elemento saliente dell’inchiesta che ha portato agli arresti e alle perquisizioni di ieri mattina. A cosa può servire una ’ndrina? Il pentito Angelo Salvatore Cortese nelle sue confessioni lo chiarisce bene: «Serve una persona che vuole appoggio per fare un lavoro in rapina, se mi serve … Continua a leggere Una ’ndrina in Veneto base per le “famiglie”