Sommacampagna: un’insediamento sui generis

Chiariamolo subito: Sommacampagna è un posto molto particolare, e se ci si doveva imbattere in un insediamento così stratificata e profondo della criminalità calabrese in Veneto non poteva che accadere in questo paesone della bassa veronese, cresciuto in fretta e affacciato ai confini con la Lombardia. Sommacampagna è un po' il non plus ultra della … Continua a leggere Sommacampagna: un’insediamento sui generis

Le frequentazioni padovane di Antonio Giardino

Volteggiava su Padova già da un paio d'anni nel 2018, quando era stato arrestato in seguito all'operazione Fiore Reciso, Antonio Giardino, detto totareddu, protagonista della recente inchiesta della magistratura veneziana perché ritenuto a capo di un'organizzazione 'ndranghetista nel veronese. Le sue frequentazioni padovane furono notate dagli inquirenti della Dia: con Giovanni Spadafora, Giuseppe Avignone e … Continua a leggere Le frequentazioni padovane di Antonio Giardino

Il lavoro della Commissione antimafia in Veneto

Dopo una mattinata di audizioni delle forze di polizia e della magistratura la situazione a Verona e in Veneto si presenta ”molto più ricca di spunti di quanto si potesse presumere”. E la notizia non è delle migliori se a darla è Nicola Morra, presidente pentastellato della Commissione parlamentare antimafia, che rincara “non parliamo più … Continua a leggere Il lavoro della Commissione antimafia in Veneto

Arriva la Commissione parlamentare antimafia

Un'immersione di due giorni per osservare quello che si muove, discretamente a suo agio si direbbe, tra le pieghe della società e dell'economia venete. E' quello che ha in programma di fare la Commissione parlamentare antimafia che sarà in missione ufficiale in Veneto tra mercoledì, a Verona e giovedì a Venezia presso le locali Prefetture. … Continua a leggere Arriva la Commissione parlamentare antimafia

Un traffico ben organizzato

Si tratta di un traffico strutturato ed organizzato quello dei rifiuti che vengono stipati nei capannoni veneti in disuso. Nulla viene lasciato al caso. L’ultimo ritrovamento, nel capannone di 3 mila metri quadrati nell’area industriale di Asigliano Veneto, nel vicentino, da parte della Guardia di Finanza è l’ulteriore conferma di come ci si trovi di … Continua a leggere Un traffico ben organizzato

Le fatture della ‘ndrangheta

Il sasso lanciato nello stagno sta provocando un susseguirsi di onde concentriche. Il sasso è l’inchiesta Aemilia di 4 anni fa contro il clan Grande Aracri e i suoi molteplici interessi nel nord Italia, mentre tra le onde concentriche che movimentano l’acqua dello stagno c’è l’inchiesta di ieri, che ha portato alla denuncia di 25 … Continua a leggere Le fatture della ‘ndrangheta

Il nuovo rapporto della Dia e il Veneto

“La strategia espansionistica delle cosche passa – secondo gli investigatori - anche attraverso un’esportazione dei 'comportamenti' mafiosi, in grado di scardinare gli apparati burocratici di altre regioni”. E' forse questo il campanello d'allarme più significativo che emerge dal nuovo rapporto della Dia, la polizia antimafia, relativa al primo semestre 2017. Secondo gli investigator l'attività della … Continua a leggere Il nuovo rapporto della Dia e il Veneto

Il business ‘ndranghetista corre sui binari

Colpiti, non affondati, ma colpiti. La nuova interdittiva del Prefetto di Verona Salvatore Mulas, prende di mira la Nicofer, società strategica delle famiglie Nicoscia e Giardino, calabresi, ma operanti da tempo nel veronese. Settantasei dipendenti e 70mila euro di capitale sociale, la società è amministrata da Daniel Nicoscia, giovanissimo fratello di Francesco Nicoscia, marito di … Continua a leggere Il business ‘ndranghetista corre sui binari

L’inchiesta “Gambling” della Procura di Reggio Calabria: a Padova la centrale che gestiva i giochi per la criminalità

Dannose al portafoglio e alla psiche sono invece manna per la criminalità organizzata. Un decreto dovrebbe porre un freno deciso al proliferare delle macchinette per i giochi e le scommesse online. Tra le altre cose, il provvedimento contempla la riduzione di almeno il 30% delle macchinette che erogano vincite in denaro (chiamate Awp dagli addetti … Continua a leggere L’inchiesta “Gambling” della Procura di Reggio Calabria: a Padova la centrale che gestiva i giochi per la criminalità