Il nuovo rapporto della Dia e il Veneto

“La strategia espansionistica delle cosche passa – secondo gli investigatori - anche attraverso un’esportazione dei 'comportamenti' mafiosi, in grado di scardinare gli apparati burocratici di altre regioni”. E' forse questo il campanello d'allarme più significativo che emerge dal nuovo rapporto della Dia, la polizia antimafia, relativa al primo semestre 2017. Secondo gli investigator l'attività della … Continua a leggere Il nuovo rapporto della Dia e il Veneto

Il business ‘ndranghetista corre sui binari

Colpiti, non affondati, ma colpiti. La nuova interdittiva del Prefetto di Verona Salvatore Mulas, prende di mira la Nicofer, società strategica delle famiglie Nicoscia e Giardino, calabresi, ma operanti da tempo nel veronese. Settantasei dipendenti e 70mila euro di capitale sociale, la società è amministrata da Daniel Nicoscia, giovanissimo fratello di Francesco Nicoscia, marito di … Continua a leggere Il business ‘ndranghetista corre sui binari

L’inchiesta “Gambling” della Procura di Reggio Calabria: a Padova la centrale che gestiva i giochi per la criminalità

Dannose al portafoglio e alla psiche sono invece manna per la criminalità organizzata. Un decreto dovrebbe porre un freno deciso al proliferare delle macchinette per i giochi e le scommesse online. Tra le altre cose, il provvedimento contempla la riduzione di almeno il 30% delle macchinette che erogano vincite in denaro (chiamate Awp dagli addetti … Continua a leggere L’inchiesta “Gambling” della Procura di Reggio Calabria: a Padova la centrale che gestiva i giochi per la criminalità

Una ’ndrina in Veneto base per le “famiglie”

Esiste almeno una ’ndrina distaccata in Veneto. Questo è l’elemento saliente dell’inchiesta che ha portato agli arresti e alle perquisizioni di ieri mattina. A cosa può servire una ’ndrina? Il pentito Angelo Salvatore Cortese nelle sue confessioni lo chiarisce bene: «Serve una persona che vuole appoggio per fare un lavoro in rapina, se mi serve … Continua a leggere Una ’ndrina in Veneto base per le “famiglie”

Sona, il paese del Veronese dove la ‘ndrangheta è di casa

Il panorama è addolcito dalle colline che preannunciano il lago. Sona, cittadina di 17mila abitanti, a metà strada tra Verona e il lago di Garda, è teatro di storie e gesta della criminalità organizzata. Qui, tra il dicembre del 2011 e l'aprile del 2012, si sono tenuti almeno tre incontri tra il gruppo ndranghetista emiliano- … Continua a leggere Sona, il paese del Veronese dove la ‘ndrangheta è di casa

Corruzione e mafie. L’ultimo rapporto della Dia

E' la corruzione la parola chiave del rappporto semestrale della Dia (II semestre 2015)  fresco di stampa (vedi qui). Riguardo al Veneto gli investigatori (ri)segnalano la presenza della 'ndrangheta e, in particolare, "gli insediamenti più significativi sono registrati in alcuni paesi della provincia di Verona (parte bassa e confini con la Lombardia) e nel basso … Continua a leggere Corruzione e mafie. L’ultimo rapporto della Dia

L’antimafia e il Veneto

Di seguito l'intervista ad Alessandro Naccarato, deputato padovano membro della commissione antimafia, realizzata con Antonio Vesco, è parte del dossier sulle mafie in Veneto pubblicato sul numero di febbraio di Narcomafie La scarsa emergenza in Veneto di fenomeni criminali organizzati è anche il frutto delle modalità con cui il fenomeno è stato finora perseguito. Un … Continua a leggere L’antimafia e il Veneto

Le mafie in Veneto: cosa ci racconta il rapporto della magistratura antimafia

Che cosa ci dice di nuovo l'annuale rapporto della magistratura antimafia (Dna) sul Veneto? Non molto, a dire il vero, ma non ci sembra un esercizio inutile ripercorrere alcuni punti salienti delle parti del rapporto dedicate alla nostra regione (e comunque il punto h, un tantinello oscuro, sembra interessante). a) Sulla presenza della 'ndrangheta in … Continua a leggere Le mafie in Veneto: cosa ci racconta il rapporto della magistratura antimafia

Ndrangheta, “la maggiore concentrazione nel veronese”. Appena uscito il nuovo rapporto della Dia

E' uscito da pochi giorni la relazione semestrale, relativa al secondo semestre 2014, della polizia antimafia (Dia). Oltre ad un'analisi generale del fenomeno mafioso la relazione si propone di compiere una radiografia per aree della presenza della criminalità organizzata. Per quanto riguarda il Veneto segnaliamo la parte che riguarda Cosa nostra siciliana in cui gli … Continua a leggere Ndrangheta, “la maggiore concentrazione nel veronese”. Appena uscito il nuovo rapporto della Dia