Le rotte della coca su Venezia

Fanno rotta su Venezia i traffici interazionali della cocaina. E' quanto si apprende leggendo il corposo ultimo rapporto della Direzione nazionale antimafia. Il porto di Venezia, assieme a quello di Livorno e di Genova, sarebbero infatti “prescelti soprattutto dalla ‘ndrangheta – scrivono i magistrati antimafia - che si avvale degli appoggi garantiti da esponenti di … Continua a leggere Le rotte della coca su Venezia

Mose. Le parole chiave del saccheggio*

Attorno alla laguna di Venezia è stato eretto il più grande e complesso sistema corruttivo della storia repubblicana. Di questo scandalo molto si è detto, ma pensiamo possa valere la pena sottolineare in questa sede alcune parole chiave di quel sistema che, in qualche modo, trascendono la vicenda legata al Consorzio Venezia Nuova (CVN) e … Continua a leggere Mose. Le parole chiave del saccheggio*

L’intrigante affinità tra mafie e corruzione

"Si sta mettendo in moto un meccanismo irpino e non mi stupirei se si arrivasse alla criminalità organizzata, perchè le dinamiche sono quelle: dovremmo aspettare una San Marco connection per rendercene conto?" Profetico il veneziano Luigi Scano, urbanista illuminato. La sua dichiarazione è dell'aprile del 1991 (di qui l'utilizzo dell'aggettivo "irpino", la ricostruzione dopo quel … Continua a leggere L’intrigante affinità tra mafie e corruzione

Le minacce, i rifiuti e le assoluzioni

La notizia è di giugno, ma vale la pena riprenderla. Pierantonio Siciliano è stato assolto dal Tribunale di Venezia dall'accusa di minaccia a pubblico ufficiale. Il "non minacciato" è Paolo Dalla Vecchia, avvocato, allora assessore all'ambiente della Provicnia di Venezia. Era stato avvicinato, nel 2010, da Siciliano che gli aveva consigliato di «stare attento, buono … Continua a leggere Le minacce, i rifiuti e le assoluzioni