Graziano Teso, biografia di un politico veneto

Non è un mostro Graziano Teso, il primo sindaco veneto condannato per vicende di mafia. Il suo percorso non ha nulla di straordinario o di appariscente, risulta simile a quello di tanti altri politici veneti. Teso, soprannome “canottiera”, “viticoltore e pensionato” come scrive con civettuola modestia nel suo curriculum, approda alla politica in giovanissima età. … Continua a leggere Graziano Teso, biografia di un politico veneto

Eraclea e il mancato scioglimento del comune

Ha ribaltato tutti i pronostici e suona disorientante il decreto del ministero degli interni che stabilisce che “gli elementi complessivamente emersi non presentano la necessaria congruenza” perché si possa decretare lo scioglimento per condizionamento mafioso del comune di Eraclea. Nella mente conserviamo la notizia dell'arresto del sindaco Mirco Mestre, e poi del suo rinvio a … Continua a leggere Eraclea e il mancato scioglimento del comune

Sindaci in offerta

“Il Mestre, candidato sindaco alle elezioni amministrative di Eraclea nel 2016, [ha] sollecitato e quindi accettato la promessa di Donadio Luciano (dirigente dell’associazione mafiosa […]) di procurare voti […] ed in cambio dell’erogazione di utilità consistenti, tra l’altro, nell’approvazione di istanze amministrative di società e persone facenti capo al sodalizio mafioso […]”. Con queste quattro … Continua a leggere Sindaci in offerta