Politica e ‘ndrangheta a Verona

“Decidevamo noi chi doveva fare il sindaco a Verona”. Nel giro dei gruppi e delle famiglie criminali veronesi il ritornello è questo. Un (bel) po' di millanteria e un po' la dimostrazione che in certi ambienti con la politica ci si fa i conti. E viceversa. Ed ora che l'amministrazione a Verona è cambiata ci … Continua a leggere Politica e ‘ndrangheta a Verona

“C’ho anche Tosi per le palle”

“Ma non solo lui! Ma c'ho anche Tosi per le palle!” esclama ridendo Nicola Toffanin, veneto purosangue ed esponente di spicco dell'ipotizzata organizzazione 'ndranghetista veronese, mentre conversa con il suo sodale Francesco Vallone. Si tratta del consueto atteggiamento sbruffone che vige in certi ambienti. I due stanno per concludere un accordo con Andrea Miglioranzi, all'epoca … Continua a leggere “C’ho anche Tosi per le palle”

Il business ‘ndranghetista corre sui binari

Colpiti, non affondati, ma colpiti. La nuova interdittiva del Prefetto di Verona Salvatore Mulas, prende di mira la Nicofer, società strategica delle famiglie Nicoscia e Giardino, calabresi, ma operanti da tempo nel veronese. Settantasei dipendenti e 70mila euro di capitale sociale, la società è amministrata da Daniel Nicoscia, giovanissimo fratello di Francesco Nicoscia, marito di … Continua a leggere Il business ‘ndranghetista corre sui binari